Riqualificazione via Petroni!

Via Petroni può essere riqualificata!

In questi giorni è stato presentato il progetto per riqualificare ‪via Petroni: un tentativo di riabilitare l’immagine di una delle più belle strade del centro storico di Bologna.

Il progetto prevede una nuova pavimentazione in pietra al posto dell’asfalto, la sosta delle auto lungo un solo lato, una migliore illuminazione pubblica. Per quanto riguarda le bici, non verrà creata una vera e propria ciclabile: la pista verrà segnalata solo dai pittogrammi a terra e da una canaletta per le acque.

Ogni modifica è stata pensata per concedere più spazio a pedoni, ciclisti e auto in transito.
I lavori dovrebbero partire in primavera e regaleranno a Bologna una via Petroni più bella.

La realizzazione del progetto è a cura di GArBo – Giovani Architetti Bologna in collaborazione con lo studio Rizoma Comunicazione e con il supporto del Quartiere San Vitale.

 
Ad essere riqualificata non sarà solo via Petroni ma l’intera zona universitaria: film, musica, iniziative alla sera nelle aule e nei musei da piazza Rossini a porta Zamboni, in programma a partire da maggio per il patto della cultura. Questa iniziativa è stata definita un cambio di strategia: da lotta al degrado a lotta contro l’ignoranza.

Insomma, la nuova sfida per Ateneo e Comune su piazza Verdi è “cultura contro degrado”. L’Ateneo propone, oltre alle iniziative serali, anche una nuova illuminazione in via Zamboni, in particolare nel tratto da Largo Respighi.
Riqualificare questa zona vuol dire anche contrastare il mercato nero delle bighe; un’ottima notizia per chi come L’Altra Babele è impegnato nel contrasto di furto di biciclette.

 

 

foto articolo